Gesù sta bussando al tuo cuore


Esodo 12

1 L'Eterno parlò a Mosè e ad Aaronne nel paese d'Egitto dicendo: 2 «Questo mese sarà per voi il mese più importante, sarà per voi il primo dei mesi dell'anno. 3 Parlate a tutta l'assemblea d'Israele e dite: "Il decimo giorno di questo mese, ogni uomo prenda per se stesso un agnello, secondo la grandezza della famiglia del padre, un agnello per casa.

Dio inizia l’opera di liberazione e riscatto chiedendoci di aprire il cuore a Gesù, l’agnello che toglie il peccato del mondo. La casa rappresenta il luogo della nostra intimità, dove siamo veri, senza maschere. Il posto che quando viene derubato o oltraggiato ci fa sentire violati.

Il nostro riscatto inizia con la guarigione del nostro cuore.

LUCA 6

45 L'uomo buono dal buon tesoro del suo cuore trae il bene; e l'uomo malvagio dal malvagio tesoro del suo cuore trae il male, perché la bocca di uno parla dall'abbondanza del cuore.

Non promettere quando sei felice, non rispondere quando sei arrabbiato e non decidere quando sei triste.

E’ proprio vero una vita felice dipende dalla qualità dello stato di salute del proprio cuore. Quante volte abbiamo preso decisioni, fatto promesse, affermazioni con un cuore ferito o arrabbiato. Oggi però Dio ti chiede di aprirgli il cuore affinché Gesù lo riempia e lo guarisca, così che la gioia e la speranza tornino a regnare.


PROVERBI 4

23 Custodisci il tuo cuore con ogni cura, perché da esso sgorgano le sorgenti della vita. 24 Rimuovi da te il parlare fraudolento e allontana da te le labbra perverse. 25 I tuoi occhi guardino diritto e le tue palpebre mirino diritto davanti a te. 26 Appiana il sentiero dei tuoi piedi, e tutte le tue vie siano ben stabilite. 27 Non deviare né a destra né a sinistra; ritira il tuo piede dal male.

Il nostro cuore deve essere bonificato togliendo un certo tipo di linguaggio perverso e negativo, che produrrà soltanto disastri. Poi dobbiamo tenere i nostri occhi fissi verso tutto ciò che è santo, in accordo con la Sua volontà. E infine dobbiamo avere il coraggio di togliere dal nostro sentiero tutte gli ostacoli che si presenteranno, assumerci le nostre responsabilità, senza cercare scappatoie o altre vie di fuga.


Apocalisse 3:20

Ecco, io sto alla porta e busso; se qualcuno ode la mia voce ed apre la porta, io entrerò da lui, e cenerò con lui ed egli con me.

22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Dio è buono

ISAIA 53