Dio è buono

2 Cronache 5

13 e quando i trombettieri e i cantori come uno solo fecero udire all'unisono la loro voce per lodare e celebrare l'Eterno e alzarono la voce al suono delle trombe, dei cembali e di altri strumenti musicali e lodarono l'Eterno: «Perché è buono, perché la sua benignità dura in eterno», avvenne che la casa, la casa dell'Eterno, fu riempita da una nuvola, 14 e i sacerdoti non poterono rimanere a servire a motivo della nuvola, perché la gloria dell'Eterno riempiva la casa di DIO.

La rivelazione profonda della bontà di Dio manifesta la Sua gloria tangibile nella nostra vita.


COSA OFFUSCA LA RIVELAZIONE

  • La sofferenza

Ebrei 5

8 Benché fosse Figlio, imparò l'ubbidienza dalle cose che soffrì, 9 e, reso perfetto, divenne autore di salvezza eterna per tutti coloro che gli ubbidiscono

  • La nostra volontà

Matteo 26

42 Si allontanò di nuovo per la seconda volta e pregò, dicendo: «Padre mio, se non è possibile che questo calice si allontani da me senza che io lo beva, sia fatta la tua volontà!».

  • Le difficoltà: manifestano il soprannaturale di Dio

Giosuè 6

1 Or Gerico era chiusa e saldamente sbarrata per paura dei figli d'Israele; nessuno usciva e nessuno entrava. 2 L'Eterno disse a Giosuè: «Vedi, io ti ho dato in mano Gerico, il suo re e i suoi valorosi guerrieri. 3 Voi tutti, uomini di guerra, marcerete intorno alla città, girerete intorno alla città una volta. Così farai per sei giorni. 4 Sette sacerdoti porteranno davanti all'arca sette trombe di corno di montone; ma il settimo giorno girerete intorno alla città sette volte, e i sacerdoti suoneranno le trombe. 5 Quando essi suoneranno a distesa il corno di montone e voi udrete il suono della tromba, tutto il popolo darà in un grande grido; allora le mura della città crolleranno sprofondando, e il popolo salirà ciascuno diritto davanti a sé».

LA BONTA’ DI DIO

  • A Sua immagine

Dio ci ha dato la possibilità di vivere in modo divino: autorità, gloria, riposo

  • Triplice natura

Corpo per provare piacere, Anima per gioire, Spirito per godere della presenza del Padre.

Ecclesiaste 5

18 Ecco ciò che ho compreso: è bene e opportuno per l'uomo mangiare, bere e godere del bene di tutta la fatica che compie sotto il sole, tutti i giorni di vita che DIO gli dà, perché questa è la sua parte. 19 Ogni uomo a cui DIO concede ricchezze e beni e a cui dà pure di poterne godere, di prendere la propria parte e di gioire della sua fatica, questo è dono di DIO.

  • Amore incondizionato

Libertà di Accettare, Rifiutare, Ritornare

  • Fede

Il potere creativo di vivere il Regno di Dio sulla terra

  • Proposito

Non dipende da ciò che ti circonda ma da quello che Dio ha messo in te

  • Unicità

Sei una combinazione di pregi, difetti, doni e talenti che ti rendono insostituibile e speciale.

  • Comunità

Calore, Forza, Protezione

  • Croce

Un punto di svolta per chiunque crede, che rende il passato “vecchio” e concede una vita nuova proiettata al futuro.

  • Ritornerà

No pianto, no dolore, no morte, no lutto

CONCLUSIONE

Salmi 34

Io benedirò l'Eterno in ogni tempo; la sua lode sarà sempre sulla mia bocca. 2 L'anima mia si glorierà nell'Eterno; gli umili l'udranno e si rallegreranno. 3 Magnificate con me l'Eterno, ed esaltiamo tutti insieme il suo nome. 4 Io ho cercato l'Eterno, ed egli mi ha risposto e mi ha liberato da tutti i miei spaventi. 5 Essi hanno guardato a lui e sono stati illuminati, e le loro facce non sono svergognate. 6 Quest'afflitto ha gridato, e l'Eterno lo ha esaudito e l'ha salvato da tutte le sue avversità. 7 L'Angelo dell'Eterno si accampa attorno a quelli che lo temono e li libera. 8 Gustate e vedete quanto l'Eterno è buono; beato l'uomo che si rifugia in lui. 9 Temete l'Eterno, voi suoi santi, poiché nulla manca a quelli che lo temono. 10 I leoncelli soffrono penuria e fame, ma quelli che cercano l'Eterno non mancano di alcun bene.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

ISAIA 53